Cicloturismo in Romagna



Cicloturismo in Romagna

Itinerari consigliati e percorsi da fare in bici in Romagna

La terra di Romagna ha una grande tradizione delle due ruote, siano esse a motore che a pedali, e ha regalato alla nazione atleti e piloti di grande caratura internazionale. Per gli amanti della bici il territorio romagnolo è un vero e proprio paradiso in quanto offre innumerevoli percorsi sia su strada che su sterrato. Alle serene e scanzonate pedalate sui caratteristici lungomare si affiancano sgambate sui colli romagnoli o arrampicate in sentieri di montagna, dove il contatto con la natura è diretto e immediato già dalle prime pedalate.

Quando diciamo Romagna inevitabilmente il pensiero di molti corre all’estate, ai pittoreschi lidi balneari e alla vivace movida della Riviera romagnola; per gli amanti della bici la prospettiva è totalmente diversa, i ciclisti di ogni ordine e grado corrono con la mente alle centinaia di chilometri di strade e tracciati a disposizione. È sufficiente abbandonare la zona costiera, addentrandosi per qualche chilometro verso l’entroterra per vedere iniziare strade tranquille e poco trafficate da godere pedalata dopo pedalata. Ai percorsi di gran fondo pianeggianti si accostano le salite delle zone collinari o le vere e proprie scalate dei tracciati di montagna, tra questi ultimi se ne possono annoverare alcuni divenuti ormai storici per i campioni che li hanno più volte conquistati, sia in allenamento che in gara.

Monte Carpegna, percorso in bicicletta molto amato da Marco Pantani

Monte Carpegna, percorso particolarmente amato da Marco Pantani

Tra le cime storiche e che attraggono migliaia di ciclisti in Romagna non possiamo non ricordare il Carpegna, particolarmente amato dal compianto Marco Pantani. Per affrontare questa impegnativa salita esiste un itinerario molto interessante lungo appena 45 chilometri. Il percorso parte da Maciano, passando per Villagrande, Carpegna, Cippo per poi raggiungere Cima Carpegna, si scende poi dal Passo Cantoniera per Pennabilli e si torna a Maciano. Racchiudere in poche parole l’esperienza di questa scalata è riduttivo se non ingiusto, si tratta di un percorso impegnativo ma che sa ripagare con panorami e sensazioni che difficilmente saranno dimenticati da chi porta a termine questa scalata.

Tour del Comero

Per gli amanti della montagna un altro interessante itinerario è il Tour del Comero, si tratta di un percorso di poco meno di 50 chilometri e con un dislivello di oltre 1.200 metri. Il Tour offre la possibilità di scoprire luoghi incantevoli, ammirare laghi e formazioni naturali come le marne di Verghereto o lasciare spaziare l’occhio contemplando la splendida Val Tiberina. Questo itinerari che si snoda sull’Appennino romagnolo è piuttosto vario, con salite, anche impegnative, e discese a capofitto. Si parte da San Piero in Bagno, passando per Alfero, Balze, Verghereto e ritorno a Bagno, raggiungendo nel frattempo il Passo Incisa o i piedi del Monte Aquilone, dal quale godere di un panorama ampio e suggestivo.

percorsi per mountain bike in Romagna

Percorsi per mountain bike in Romagna

Il ciclismo in Romagna ovviamente non è solo su strada o per gli scalatori di montagna più accaniti, il territorio offre una miriade di opportunità e percorsi agli amanti della mountain bike e delle escursioni lontani dai nastri d’asfalto. E’ possibile inoltrarsi e attraversare fitti boschi, scollinare su pendii dai quali godere di panorami riservati a pochi, oppure raggiungere altezze considerevoli e bere l’acqua che sgorga da fonti fresche e incontaminate. Tra gli itinerari consigliati i sentieri dell’Alto Rubicone o quelli che si snodano all’interno del suggestivo Parco Naturale Sasso Simone e Simoncello.

Rating: 5.0. From 1 vote.
Please wait...

Lascia un commento